Alla scoperta del mondo delle Terme e delle Spa

Chi in questo momento non vorrebbe trovarsi a mollo in una piscina termale oppure rilassandosi con un bel massaggio relax.

Ebbene queste sono solo alcune delle attività che si possono fare in una Spa oppure alle terme.

Tuttavia, tra questi due mondi che hanno come comun denominatore il benessere psicofisico della persona, esistono delle differenze sia per la tipologia di attività che offrono, sia per i comportamenti da  attuare in determinate situazioni.

Ecco allora una piccola guida che ci permetterà di godere del massimo vantaggio che potremmo trarre da questa esperienza.

Differenza tra Spa e Terme 

Nonostante vengano entrambi definiti come posti atti al raggiungimento del benessere fisico, Spa e terme non sono la stessa cosa.

La Spa è un luogo dove il wellness viene proposto soprattutto attraverso l’acqua, e quindi è possibile godere dei bagni caldi e freddi, di docce emozionali e dell’ idromassaggio.

Il centro benessere inoltre, propone anche dei massaggi e dei percorsi estetici.

Le terme infine, sfruttano i benefici procurati dall’acqua termale che può raggiungere delle temperature

alte ed in base alla sorgente di appartenenza, hanno delle virtù diverse che possono curare diversi disturbi.

Cosa indossare in questi luoghi

Anche se l’ideale sarebbe non indossare nulla se non il tradizionale accappatoio e dei teli, si è soliti utilizzare un costume da bagno.

Ultimamente sono nate delle soluzioni che si distinguono in base al sesso di appartenenza, e che prevedono di entrare completamente nudi nella sauna e del bagno turco, in quanto non è obbligatorio coprirsi, ma bisogna utilizzare delle ciabattine di spugna o di gomma.

Allo stesso modo bisogna evitare di immergersi e di usufruire di questi servizi utilizzando accessori come orecchini, bracciali e collane, e non entrare con gli occhiali in quanto per via del vapore potrebbero appannarsi.

Come scegliere il luogo adatto alle proprie esigenze

Per poter godere in maniera completa di tutti questi servizi, bisognerebbe scegliere una giusta sequenza di azioni.

Come prima cosa bisognerebbe farsi una doccia fredda e poi entrare nel bagno turco, in quanto l’alta temperatura del sole può contribuire a far dilatare i pori, eliminando ogni tipo di tossine ed impurità. Successivamente si può entrare nella sauna, che risulta essere un ambiente molto caldo e secco, dove vengono raggiunti anche i 90°C, ma qui bisogna permanere per un massimo di 10 minuti, altrimenti si potrebbe andare incontro a delle problematiche fisiche.

Infine bisognerebbe sottoporsi nuovamente ad una doccia fredda accedendo alle grotte di ghiaccio, in modo da apportare alla nostra pelle un azione drenante.

Le proprietà dell’acqua

A seconda del luogo prescelto, l’acqua potrà esprimere diverse proprietà.

Presso le terme ad esempio, sarà possibile immergersi in piscine molto calde che potranno offrire delle proprietà curative a seconda delle sostanze contenute nelle acque, e si potrà godere di diversi servizi come ad esempio la doccia cervicale, o tutte quelle pratiche atte a ripristinare la circolazione nella parte bassa del corpo.

Il galateo nei centri benessere

Anche in queste situazioni è presso questi luoghi, la buona educazione deve essere di casa, e quindi bisogna seguire alcuni comportamenti, come evitare gli schiamazzi e non chiacchierare nelle zone adibite al relax.

È inoltre vietato indossare i costumi nelle zone indicate come naturiste, in quanto ci si può al massimo avvolgere in un telo, ed è sconsigliato osservare gli altri ospiti, mentre bisogna coprirsi nelle zone in cui è possibile incontrare i bambini.

Bisogna usufruire degli asciugamani soprattutto nelle zone in cui ci si deve sedere, e bisogna sottoporsi sempre alla doccia prima di procedere con ogni altro tipo di trattamento.

Non si possono introdurre cibi e bevande nelle zone adibite al relax, e bisogna rispettare tutte le indicazioni che sono apportate sui cartelli che saranno presenti nel centro di nostra scelta.

 

 

Leave a Comment