Insonnia in gravidanza: rimedi naturali

Erbe officinali per dormire in gravidanza

 

Molte donne in gravidanza si accorgono di non dormire molto bene come prima.

Questo per via dei numerosi cambiamenti cui il corpo va incontro durante i nove mesi di attesa.

Le erbe officinali potrebbero rivelarsi un ottimo rimedio nei confronti della insonnia in gravidanza: conviene affidarsi a queste sostanze naturali in quanto non determinano alcun tipo di reazione tossica e sono perciò innocui nei confronti dell’organismo umano.

Può essere ottimo gustare un infuso a base di melissa, una pianta dalle proprietà rilassanti e che può alleviare effettivamente nausea e vomito.

Anche il tiglio è una pianta molto utile nel trattamento dell’insonnia in gravidanza, ottima anche durante il periodo invernale per combattere i sintomi del raffreddore.

Una sostanza nota a tutti per le sue proprietà calmanti ottime per il sonno è sicuramente la valeriana: estratti vengono utilizzati per tisane ed infusi, può essere assunta senza problemi anche durante la gravidanza.

 

Massaggi, ottime soluzioni per dormire bene

 

Per poter combattere efficacemente l’insonnia anche i massaggi potrebbero rivelarsi una soluzione ideale.

Le donne in gravidanza potrebbero beneficiarne notevolmente in quanto questi rilassano i muscoli e soprattutto terranno lontani tutti i brutti pensieri che possono determinare agitazione o preoccupazione.

Si potrebbe optare così per dei massaggi a base di olii profumati o anche per delle stimolazioni di alcune parti che aiutino a prender sonno.

Ad esempio, un’ottima idea è quella di massaggiare la zona tra l’orecchio e la mascella in quanto permetterà di vivere bene il sonno e potrà predisporre una persona al buon umore.

Senza dimenticare che anche il collo è una parte molto sensibile ai massaggi e che se opportunamente stimolata può determinare un sonno migliore nelle donne in gravidanza.

Un massaggio alla fronte invece potrebbe essere indicato in quelle donne che non riescono a dormire serenamente a causa di preoccupazioni particolari o anche per via di ansie.

Un massaggio con i pollici a livello della fronte potrebbe rivelarsi la soluzione ideale in tal caso.

 

L’alimentazione può aiutare il sonno

 

Combattere l'insonnia in gravidanzaInnanzitutto è bene sottolineare come ci siano alcuni alimenti che è preferibile evitare per chi soffre di insonnia in gravidanza.

Uno di questi è il caffé, ma anche cioccolato, vino ed altri alcolici che hanno azione eccitante sul sistema nervoso.

Le donne in gravidanza per combattere efficacemente la gravidanza potranno fare un pasto leggero prima di andare a letto, preferendo verdure, pesce o anche carne bianca senza eccedere con condimenti grassi.

Ottimi possono essere perciò tacchino, tonno, pane, bresaola e legumi che agiscono a livello cerebrale stimolando la produzione di serotonina che favorisce il relax.

Inoltre si potrebbe anche fare affidamento ad un tranquillante naturale che, secondo molti studi, è il calcio.

Un ottimo rimedio contro l’insonnia in gravidanza è quello di bere una tisana di valeriana, magari con del miele, che ridurrà il rischio di dolori muscolari e crampi durante la notte.

Esistono anche delle formulazioni in yogurt studiate appositamente per le donne in gravidanza e che saranno sicuramente più leggeri e favoriranno un riposo migliore in chi aspetta un bambino.

Leave a Comment