Olio di Monoi: proprietà e benefici per cute e capelli

L’Olio di Monoi è un preziosissimo olio naturale proveniente da Tahiti, in Polinesia (dove viene addirittura celebrato ogni anno in una festa locale che coinvolge più villaggi), e ricavabile attraverso la macerazione dei fiori di Gardenia, che vanno poi miscelati all’olio di cocco puro estratto a freddo.

Molto ricco di vitamina E, antiossidanti e acidi grassi tra cui l’acido laurico, ha proprietà lenitive, nutrienti e idratanti, ed è per questo largamente utilizzato in cosmetica per la bellezza di capelli e pelle. Usarlo regolarmente, infatti, rigenera la cute, soprattutto quella secca, idratandola e prevenendo rughe e smagliature. Può essere impiegato dunque come struccante e non solo: sono diverse le modalità di utilizzo che lo riguardano, e altrettanti i benefici che può apportare a livello estetico. Scopriamo quali, come prepararlo in casa per gli amanti del fai da te, e dove è possibile acquistarlo.

L’Olio di Monoi per la cute

L’Olio di Monoi, grazie alla sua spiccata azione antiossidante, è in grado di fornire un valido aiuto sia nel contrastare le rughe già presenti, sia nel rendere la pelle più tonica ed elastica, così da prevenirle. Se applicato dove necessario, funziona ottimamente anche contro le smagliature, rigenerando del tutto la pelle, in particolare quella più sensibile e secca.

In presenza di scottature solari o qualsiasi altro tipo di irritazioni, l’Olio di Monoi agisce alleviandole; ecco perché può essere un’ottima idea utilizzarlo in spiaggia, in estate, associato alla classica crema solare, per proteggersi dai raggi ultravioletti e al contempo mantenere la pelle costantemente idratata. Perfetto da applicare sulla pelle del viso tanto quanto su qualunque altra zona del corpo.

L’Olio di Monoi per i capelli

L’Olio di Monoi è perfetto anche per quanto riguarda la cura dei capelli, poiché è in grado di donare alla chioma un aspetto più luminoso, disciplinato, morbido e sano, specie in estate, quando i capelli risultano più stressati dal sole e dall’acqua di mare. È efficace anche nel contrastare la forfora, applicandolo sui capelli ancora umidi o completamente asciutti, è irrilevante: l’importante è tenerlo in posa per almeno trenta minuti o massaggiarlo sul cuoio capelluto, affinché penetri ed esplichi la sua azione.

Come preparare in casa l’Olio di Monoi

Come abbiamo già spiegato, sono due gli ingredienti utili alla preparazione dell’Olio di Monoi: i fiori di Gardenia e l’olio puro di cocco. Ecco perché, avendoli a disposizione e soprattutto avendo la voglia necessaria e il tempo a disposizione, può essere tranquillamente preparato in casa.

Niente di troppo difficile: i fiori di Gardenia vanno inseriti, insieme all’olio di cocco, all’interno di un recipiente, e lasciati lì a macerare per un tempo non inferiore a trenta giorni. Il barattolo va soltanto agitato ogni tre giorni. Trascorso un mese, l’Olio di Monoi può essere utilizzato.

Chi invece preferisce acquistarlo (il prezzo non è eccessivo), può ovviamente trovarlo nelle erboristerie ma anche in alcune profumerie. Per accertarvi che sia proprio Olio di Monoi, cercate però sull’etichetta il suo marchio di denominazione, AO.

Leave a Comment