Olio di argan per capelli: come utilizzarlo per una chioma perfetta

Grazie alle sue molteplici proprietà benefiche, l’olio di argan si rivela un rimedio perfetto per la cura del corpo.

Viene utilizzato fin dalla notte dei tempi per le sue molteplici proprietà e per i suoi effetti davvero eccellenti. Chiunque può usarlo in quanto non ci sono controindicazioni e né apporta effetti collaterali.

Si tratta di uno dei rimedi più efficaci che esista in natura.

Produce benefici non solo alla pelle e alle unghie ma anche ai capelli se utilizzato con una certa costanza.

In particolare, lo shampoo all’argan per esempio, idrata e nutre in profondità il capello oltre a renderlo morbido e setoso.

È adatto sia per i capelli secchi e aridi, ma può essere utilizzato su tutti i tipi di capigliatura.

Secondo alcuni studi recenti lo si può applicare anche sul cuoio capelluto più sensibile, non porta rossori né irritazioni.

Lo shampoo all’argan lo si può utilizzare sia d’inverno ma anche d’estate.

Ma vediamo nello specifico come utilizzarlo correttamente al fine di trarre il massimo dei benefici.

Uso corretto dello shampoo all’argan

Quante volte ci si sarà ritrovati davanti allo specchio e abbiamo notato che i nostri capelli risultavano spenti, secchi e aridi.

Molto spesso questa situazione è dovuta ad un utilizzo improprio di phon, piastra e prodotti cosmetici troppo aggressivi, ma non solo, possono entrare in gioco anche altri fattori come l’inquinamento, tinture, lavaggi troppo frequenti.

In questi casi un utilizzo costante dello shampoo all’argan è proprio quello che ci vuole per nutrire in profondità il capello danneggiato.

Gli step da seguire

Bisogna innanzitutto lavare i capelli come d’abitudine, mettere una quantità moderata di shampoo sulla testa ed eseguire dapprima massaggi circolari sul cuoio capelluto e gradualmente passare il prodotto su tutta la lunghezza evitando di strofinare le punte.

Il massaggio deve durare almeno 1 minuto in seguito lasciare in posa per 2 minuti circa, dopodiché procedere con il rituale risciacquo.

Attenzione all’acqua corrente, non deve essere né troppo fredda e né troppo calda, ma tiepida. 

Per rendere i capelli ancora più morbidi utilizzare il balsamo e 1 volta alla settimana una maschera all’olio di argan per rendere la capigliatura ancora più setosa e più idratata.

Per ottenere ottimi risultati è doveroso di tanto in tanto utilizzare altresì l’olio all’argan puro.

Applicazione dell’olio di argan sui capelli

L’olio di argan può essere applicato:

1. Sui capelli asciutti per ridurre il crespo

Utilizzato sui capelli asciutti aiuta a ridurre l’effetto crespo. Basta versare qualche goccia nelle mani, riscaldarla e poi distribuirla su tutta la capigliatura asciutta. In seguito, procedere con la piega, in questo modo si creerà una sorta di barriera protettiva contro gli agenti esterni e il calore.

2. Come impacco prima dello shampoo

Distribuire l’olio su tutta quanta la chioma a partire dalla radice fino alle punte. Lasciare in posa per almeno 1 ora dopodiché procedere con lo shampoo usuale.

3. Ideale per i capelli ricci

I capelli ricci tendono a perdere volume e definizione diventando crespi e secchi. L’olio di argan puro si rivela di grande aiuto perché li mantiene morbidi e ridona vitalità al capello.

Per un trattamento rapido dunque, si può versare qualche goccia alla schiuma per capelli.

Leave a Comment