La regione delle Marche ospita una decina di centri termali e benessere, e diversi tra questi sono collocati nella provincia di Macerata. Le Terme di Sarnano sono nate nella prima metà del 900 grazie alla presenza di un’acqua termale particolarmente ricca di calcio, sodio, zolfo e bicarbonato.

Le terapie più note di questo complesso curano patologie respiratorie, digestive e malattie legate all’epidermide: il centro offre anche un attrezzato centro benessere con trattamenti per la cellulite, la bellezza del viso e della pelle e si colloca nel bel paesaggio offerto dai Monti Sibillini.

Marche

Il secondo centro di Macerata è costituito dalle Terme di Sarnano, la cui acqua solfurea è ideale per le malattie della pelle e delle vie respiratorie: questo impianto fornische una bibita molto apprezzata anche per il benessere del fegato e dell’epidermide.

Le Terme di Santa Lucia offrono invece un’acqua ricca di bicarbonato e calcio, proveniente da due sorgenti, ottima per idromassaggi rilassanti, inalazioni e bagni benefici, per persone di ogni età. La località termale è vicina ad importanti città d’arte e paesaggi naturali incontaminati.

Le Terme di Aspio si trovano in provincia di Ancona, circondate da un bellissimo panorama naturale ed inserito in un organizzato complesso sportivo e ricreativo molto vicino allo stesso centro benessere: tra le terapie più praticate, quelle che alleviano chi è affetto da patologie respiratorie e renali, oltre uno specifico percorso femminile per combattere la cellulite e migliorare la pelle del viso e del corpo, mentre per la medicina estetica, ci si può rivolgere alle Terme di Raffaello a Pesaro.